Menu
Carrello 0
LAB Laboquick Anti ­HCV - 50 Test

LAB Laboquick Anti ­HCV - 50 Test

Laboquick

  • €20750


Vendita esclusiva per il laboratorio

Destinazione d'uso

Test rapido per la determinazione qualitativa immunocromatografica degli anticorpi anti HCV nel siero/plasma umano. Per esclusivo uso professionale.

  • 50 test
  • Sensibilità: 1 ncu/ml

Introduzione

Il virus dell’epatite C è un virus ad RNA a singolo filamento che appartiene alla famiglia dei Flaviviridae. L’HCV è l’agente primario delle epatiti non-A e non-B che si trasmette per via parentale ed è la principale causa nel mondo di forme acute e croniche di epatite.

Generalmente è trasmesso per via parentale (come nel caso dell’epatite B), ma la principale via di infezione si ha mediante scambio di sangue infetto e attraverso trasfusioni di sangue o emoderivati.  Lo scambio di siringhe infette e la trasmissione al bambino da madre infetta durante la gravidanza sono altre possibili vie di infezione. L’HCV può essere trasmesso anche per via sessuale: poiché però la carica virale è bassa, in questo caso è necessario che il tempo di esposizione al virus sia più lungo rispetto alle altre vie di contagio. In caso di patologia cronica, il contatto sessuale è sufficiente per la contaminazione e in tal caso la saliva è la principale fonte di infezione. L’RNA di HCV è inoltre spesso rilevato nello sperma dei soggetti infetti: è quindi più semplice contrarre il virus per via sessuale da soggetti HCV positivi.

Il test Laboquick Anti-HCV può rilevare la presenza di HCV già 14 - 30 giorni dopo che gli anticorpi hanno iniziato ad essere prodotti. Il test rileva qualitativamente la presenza di anticorpi anti-HCV in siero o plasma, tuttavia non deve essere utilizzato come unico criterio per una diagnosi certa ma deve essere supportato da ulteriori metodi diagnostici.

Principio del test

Il test Anti-HCV è basato su un principio immunocromatografico. La card test presenta una finestra a livello della quale si trova un tampone assorbente su cui viene sgocciolato il campione di siero/plasma. Tale tampone è costituito da una membrana permeabile composta da tre diverse regioni. Una prima regione è coattata con un composto di oro colloidale e antigeni HCV. Una seconda regione costituisce la linea di test (T) della membrana ed è coattata con antigeni ricombinanti HCV. Una terza regione, che costituisce la linea di controllo (C), è coattata con anticorpi di controllo. Se nel campione sono presenti anticorpi anti-HCV entro il range di sensibilità del metodo, questi formano un  complesso con gli antigeni coniugati con oro colloidale. Il complesso immunologico così formato si sposta sulla membrana fino alla linea di test (T), a livello della quale reagisce con gli antigeni ricombinanti facendo apparire una banda colorata rossa, ad indicare la positività del test. L’oro colloidale che non ha reagito continua a migrare fino alla linea di controllo (C), dove reagisce con gli anticorpi coattati alla membrana formando un’altra banda colorata rossa, a conferma della corretta esecuzione del test.

Materiale fornito

  • Striscia reattiva, singolarmente sigillata in busta di plastica con essiccante
  • Pipetta di plastica
  • Istruzioni per l'uso

Conservazione

  • Il test va conservato a 2 - 30 °C e non deve essere congelato. Il test garantisce risultati affidabili se conservato correttamente ed utilizzato prima della data di scadenza.

 


Noi consigliamo anche